Bari: Prinz Zaum ospita il ciclo di incontri sulle rivoluzioni

Un'iniziativa per riflettere insieme all'autrice Valeria Patruno sul senso del cambiamento

Cosa sono le rivoluzioni? E cosa rappresentano per la storia di un popolo, al di là della fredda lettura che le cronache danno in pasto all’opinione pubblica? Grandi spinte verso il cambiamento, opportunità di trasformazione profonda delle persone e delle società. Per coglierne il senso più profondo, però, occorre andare oltre le apparenze, il sentito dire, per entrare nelle storie di chi quelle rivoluzioni è in grado di raccontarle con lucidità nuova. Questo il senso de “Le tre rivoluzioni”, ciclo di incontri che partiranno il 16 aprile nella libreria Prinz Zaum a Bari, curati da Valeria Patruno, autrice de La macchina per cucire – viaggio nelle periferie dei diritti (Ed. Giazira scritture). “Rivoluzioni dal basso”: questo il primo incontro (16 aprile), un percorso nella storia rivoluzionaria più imponente del terzo millennio, che ha coinvolto paesi come Tunisia, Libia, Egitto, Siria, Iran. Nel secondo appuntamento (9 maggio) si parlerà invece di rivoluzioni sociali. La Patruno dialogherà con Rosy Paparella ed Erminia Rizzo sul tema dei nuovi diritti: dalle unioni civili al testamento biologico, fino allo ius soli.
Appuntamento finale il 26 maggio per conoscere e dibattere sulle vicende dei movimenti che rivendicano l’indipendenza in Kosovo, Montenegro, Crimea, Catalogna, Scozia.

I tre appuntamenti avranno inizio alle 18,30. Ingresso libero.
Per info: libreria.zaum@gmail.com