Letti di notte: a Bari esordisce Boook!

In occasione dell'esclusivo evento nazionale, il capoluogo pugliese battezza una nuova esperienza di rete

Letti di notte, la notte bianca dei libri e dei lettori, quest’anno arriva a Bari con un evento molto speciale: sulle splendide terrazze di Palazzo Verrone, nella città vecchia, a partire dalle 18.30 fino a notte inoltrata, si susseguiranno laboratori per bambini, reading, presentazioni, confronti letterari, microfoni aperti, musica, vino, sorrisi e tanta buona letteratura. La novità è che quest’anno l’organizzazione non è affidata a una singola libreria, ma a BOOOK!, un collettivo di realtà legate al mondo del libro che per la prima volta operano insieme per promuovere la letteratura sul territorio.

BOOOK! – La rete pugliese del libro è un esperimento informale di rete che coinvolge editori, librai indipendenti, blogger e realtà in vario modo legate alla cultura del libro. È un progetto di condivisione ad alto tasso di empatia, fondato su competenze e professionalità, che si propone come prima “messa in forma” di relazioni con l’obiettivo di creare comunità, promuovere socialità, consapevolezza e critica intorno all’oggetto libro. Al momento, i promotori di BOOOK! sono CaratteriMobili, Giazira scritture, Liberaria, Libreria Zaum, LibroLab, Neural, Pietre vive, PugliaLibre, Spine, Stilo e Vita da editor, ma l’elenco è destinato a crescere come la voce di questo verbo: all’infinito.

Il programma della serata avrà inizio alle 18,30 con laboratori per bambini a cura di LibroLab. Alle 20 il primo “Bed-in” con la presentazione de La scimmia di Degas di Anna D’Elia (Giazira scritture) e a seguire il secondo con Alessandro Baronciani, autore de La distanza. Alle 21,30 un reading di William Volpicella, mentre alle 22 "Spine – Temporary small press bookstore" curerà la performance Canecapovolto. Alle 22,30 è in programma il secondo “Bed-in” con un confronto tra i due scrittori Osvaldo Capraro e Alessio Viola, moderato da Giovanni Turi; subito dopo il reading di nuove poesie catulliane, recitate da Roberto Corradino su testi di Antonio Lillo di Pietre vive edizioni. Intorno a mezzanotte un nuovo confronto letterario con Giuseppe Schillaci e Eugenio Vendemiale moderato da Giorgia Antonelli, mentre chiuderà la serata la proiezione di alcuni booktrailer di libri pubblicati da case editrici pugliesi, a cura di PugliaLibre. Saranno inoltre allestiti, nel corso della serata, un tavolo Mydesk permanente, che consentirà di assistere da vicino al lavoro degli illustratori, e uno spazio dedicato ai “tarocchi della comunicazione” di Cristina Portolano.

(Articolo tratto da Puglialibre.it)