L'entusiasmo dei librai fa sognare le donne dello Scrigno

Prosegue la raccolta di manoscritti fra le librerie. Da Bari a Palermo, una storia che cresce

L’entusiasmo dei librai, le parole, i racconti che arrivano e lo scrigno che giorno dopo giorno diventa sempre più prezioso. Mentre si avvicinano (da marzo fino a fine aprile) i giorni in cui le librerie apriranno la loro “scatola magica” per svelare al pubblico il tesoro di racconti e manoscritti. Serate dedicate alle donne e ai loro pensieri; eventi ispirati al mondo femminile e al suo fascino nel mostrarsi insieme fragile e forte.

«La bellezza di questo progetto – spiega l’ideatrice del progetto Tina Rutigliano – sta nell’aver avuto conferma di quanto spirito di iniziativa viva nei tanti librai. L’entusiasmo che hanno mostrato per lo Scrigno delle donne è emozionante».

Così come sarà emozionante veder nascere un libro che la Giazira scritture pubblicherà, selezionando i manoscritti raccolti assieme alla stessa Rutigliano.
Racconti, pagine di diario, pensieri che giungeranno dalle librerie coinvolte: a Bari ci sono Zaum (via Cardassi) e libreria Campus (Via Toma Gioacchino; serata di apertura dello Scrigno il 19 marzo); a Casamassima (evento il 20 marzo) Macondo (Via Verdi); Noicattaro (Via Carmine) l’Abbecedario; a Mola di Bari donne e scrittrici potranno rivolgersi al Culture Club Cafè (Via Van Westerhout); a Bisceglie lo Scrigno è custodito dalla libreria Vespa Rossa (via Petronelli) e da Make Art (via Cardinale Dell’Olio); ad Andria le librerie coinvolte sono Diderot (via Bonomo) e Persepolis (via Bovio), mentre Trani ospita lo Scrigno grazie alla libreria Luna di Sabbia (via Mario Pagano) L’8 aprile la libreria Ambarabacicicocò di Corato (via Monte di Pietà) terrà il suo evento.

In contemporanea all’evento della libreria Campus, il 19 marzo la libreria del Teatro di Bitonto (largo Teatro) ospiterà lettori e lettrici per l’apertura dello scrigno. Il giorno dopo (20 marzo) a Barletta, sarà la volta di Cialuna (via Nazareth). Il 21 marzo gli amici librai rivolgeranno lo sguardo alla Sicilia, per l’evento organizzato dalla libreria Modus Vivendi a Palermo (via Quintino Sella). Infine il 30 aprile a Raffa di Puegnago sul Garda, la libreria Bacco (via Nazionale) aprirà l’ultimo Scrigno.

(Nella foto: lo Scrigno allestito dalla libreria Vespa Rossa)