Il libro possibile: il progetto del liceo Fermi con Giazira scritture

Dalla scrittura alla pubblicazione: l'esperienza di editoria degli studenti baresi

Sensibilizzare alla lettura e alla divulgazione narrativa. Avvicinarsi al mondo dell’editoria scoprendo un mondo affascinante, nel quale ognuno gioca un ruolo fondamentale. Vivere in gruppo ogni singolo step della nascita di un libro: dall’idea alla scrittura, dall’editing alla copertina, dalla pubblicazione alla promozione. Questo l’obiettivo de “Il libro possibile”, progetto che il liceo scientifico Fermi di Bari, grazie anche all’iniziativa della professoressa Emma Cannavale, realizzerà in collaborazione con la Giazira scritture.

«Sarà un’esperienza bellissima – spiega l’editore Cristiano Marti – ogni ragazzo sceglierà l’ambito nel quale cimentarsi: scrittura, editing, realizzazione della copertina, promozione. Il tutto attraverso un confronto fra i diversi gruppi di lavoro. Progetti simili insegnano ai ragazzi a guardare i libri con occhi nuovi. Scoprire l’entusiasmo e la dedizione presenti dietro un prodotto editoriale cancella l’immagine dei libri come esseri inanimati, accatastati negli scaffali di case e librerie, per trasformarli in oggetti parlanti, che hanno storie da raccontare prima ancora che li si cominci a leggere».

Nascerà così nelle aule del liceo Fermi il “Libro possibile”, che vedrà la luce anche grazie all’affiancamento di Cristian Angelo Liguori e Claudia Catacchio dell’agenzia di servizi Bighard, impegnati con i ragazzi nell’impaginazione e nella creazione della copertina. Poi si andrà in stampa. A quel punto toccherà al gruppo di promozione organizzare la prima presentazione di un libro che avrà tanto da raccontare.